Mirco Roverelli

Ha conseguito il diploma di pianoforte sotto la guida del M° Stefano Cucci con il massimo dei voti al Conservatorio di S.Cecilia in Roma, dove ha inoltre studiato composizione. Ha poi seguito il corso di perfezionamento tenuto dal M°S.Perticaroli presso l’Accademia Nazionale di S.Cecilia diplomandosi nel 1995 con il massimo dei voti e la lode.
Ha avuto la prima affermazione a soli 9 anni risultando vincitore del secondo premio alla “Coppa Pianisti d’Italia”. Da allora ha collezionato numerosi riconoscimenti in vari concorsi nazionali ed internazionali (tra cui 6 primi premi).

Ha debuttato in un recital solistico a soli 12 anni e da allora ha tenuto concerti, anche come solista con orchestra, nelle principali città italiane. All’estero ha suonato in prestigiose sale da concerto tra cui si ricordano la Queen’s Hall di Edimburgo, il Salon Dorado del Teatro Colon di Buenos Aires, La Wells Chatedral in Inghilterra, il Museo Liszt a Budapest. Oltre all’attività di solista, da un ventennio si dedica attivamente alla collaborazione nel repertorio operistico e corale sinfonico. Collabora con la Rai, Radio 3 e ha registrato per la trasmissione “La Barcaccia” selezioni da Carmen con B.Baglioni e Falstaff con G.Taddei, F.Cossotto, A.Romero e J.Perry. Ha accompagnato cantanti di fama internazionale: fra gli altri,J.Carreras, F.Bonisolli, A.Rinaldi, R.Aronica,F.M.Capitanucci, J. Kaufmann, A. Netrebko, S.Ganassi solo per citarne alcuni.
E’ stato il pianista per il concerto tenuto dal grande baritono Leo Nucci tenutosi a Spoleto per i suoi 40 anni di carriera, del quale concerto stato registrato anche un CD live. E’ regolarmente invitato in importanti concorsi internazionali come pianista accompagnatore e a tenere Master Class come preparatore di cantanti lirici.

Nel Dicembre 2010 ha intrapreso anche l’attività di direttore d’orchestra che lo ha già visto impegnato in diversi concerti, e recentemente ha debuttato nelle opere Carmen di G.Bizet, Tosca di G.Puccini e Barbiere di Sibviglia di Rossini riscuotendo un grande successo di critica e pubblico.
Nel 2013 è stato invitato al prestigioso Gabala Festival di Baku (Azerbaijan)dirigendo un concerto lirico con la Jerusalem Philarmonic Orchestra, che ha visto tra gli altri, la partecipazione del grande baritono Sergei Leiferkus e del tenore Yusif Eivazof.
Nel mese di Marzo 2016 è stato invitato a tenere un concerto sinfonico con la Bacau Symphony orchestra riscuotendo un calorosissimo successo.
A Luglio 2017 ha debuttato al Mythos Opera Festival nella Carmen di G.Bizet, nella magnifica cornice del Castello Maniace di Siracusa. Nel 2018 ha debuttato come direttore in Traviata al festival VIVA OPERA di Magnitogorsk in Russia.

Dal 1998 è Maestro collaboratore di sala all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, e ha lavorato con i più grandi direttori tra i quali: W.Sawallisch, J. Tate, C.Abbado, G.Sinopoli, M.W.Chung, G.Pretre, D.Oren, A.Pappano e tanti altri.